Cultura

“Forbici, incenso e canfora”, il libro della scrittrice cinese Lu Min

La scrittrice cinese Lu Min arriva in Italia con il libro Forbici, incenso e canfora, pubblicato da Fiori d’Asia Editrice.

Ambientati nella cittadina rurale di Dongba e nell’eremo in cima a una montagna Porta del Cielo, in un passato indefinito, Lu Min dà vita a tre racconti dal sapore antico che rivelano la caducità dell’uomo.

“Ho conosciuto l’autrice durante il 5° Congresso Internazionale di Scrittori e Sinologi che si è tenuto a Guiyang in Cina nel 2018 – ha dichiarato l’editrice Fiori Picco. Lu Min mi ha mandato questi tre racconti che ho tradotto in italiano. I titoli originali erano pressoché intraducibili, pertanto ho preferito scegliere tre parole chiave che rappresentassero ciascuna una storia.

Nel primo le forbici sono definite uno strumento brutale e risolutivo e rappresentano la seduzione, il talento e la risolutezza del sarto.

L’incenso da sempre è simbolo di preghiera e di omaggio a un’entità superiore. Rappresenta anche la frugalità e il misticismo di chi si dedica alla vita spirituale. È delicato, profumato ed evanescente. La qualità degli incensi scelta dal protagonista del secondo racconto rivela la sua serietà nell’intraprendere la via monastica rinunciando ai piaceri e agli agi terreni.

La canfora è il legno usato per fabbricare le bare per i defunti. Il terzo racconto è incentrato sui rituali funebri svolti dal necroforo, il quale non si limita a provvedere alla sepoltura ma accompagna il defunto con un corteo di personaggi, baldacchini e cavalli realizzati con carta colorata, per rendere più piacevole la dipartita”.

L’autrice ha ricevuto diversi premi letterari nazionali, tra cui il Lu Xun, e con questo libro affronta tematiche importanti e delicate quali, l’omosessualità, l’omofobia, le malelingue, la solitudine, il degrado e l’ignoranza in alcuni ceti sociali, il rispetto per i morti.

Titolo: Forbici, incenso e canfora

Autore: Lu Min

Città, mese e anno di pubblicazione: Brescia, giugno 2022

Editore: Fiori d’Asia Editrice

Genere: narrativa, racconti

ISBN: 978-88-946118-4-7

Pag.: 160

Prezzo: Euro 16,49

Breve sinossi:

Tre racconti dal sapore antico che rivelano la caducità dell’uomo: un sarto prigioniero della sua omosessualità celata; un eremita e monaco laico sconvolto dall’intromissione di una disadattata; un vecchio che programma il proprio funerale. Forbici, incenso e canfora: tre simboli che rappresentano in successione la carnalità, la spiritualità e la precarietà dell’uomo.

Biografia dell’autrice:

Lu Min, nata nel 1973 nella Provincia cinese del Jiangsu. Inizia a scrivere all’età di venticinque anni. I suoi romanzi e racconti sono stati tradotti in varie lingue. In inglese ha pubblicato “This love could not be delivered” (2016) e “Paradise Temple” (2021). Ha ricevuto diversi premi letterari nazionali, tra cui il Lu Xun. Attualmente vive a Nanchino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *