Musica

Chandelier Music presenta Secco featuring Nerone “Bag Boy”

BAG BOY  è il nuovo album di SECCO disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 20 gennaio, pubblicato e distribuito da Chandelier Music.

Dopo il singolo estratto “Gargoyle” featuring Nerone, pubblicato lo scorso 3 novembre, l’artista milanese torna con un nuovo progetto composto da 9 tracce.

Con BAG BOYSecco conferma la sua posizione di pilastro della scena underground meneghina alzando ulteriormente l’asticella rispetto ai suoi precedenti lavori e dimostrando, così, la sua capacità di arricchire ed innovare la sua personalità artistica senza mai snaturarsi. 

L’album presenta una raccolta di brani che esplorano la mentalità disillusa e cinica dell’artista nei confronti della realtà che lo circonda. Tra i temi ricorrenti del progetto emerge con forza il conflitto continuo di Secco con la parte autodistruttiva del suo sé e la sua quotidiana lotta contro un sistema che ignora valori per lui fondamentali come l’integrità artistica e personale. Un progetto di grande spessore attraverso il quale la penna di Secco, appuntita ed ispirata più che mai, disegna, brano dopo brano, un quadro suggestivo e dettagliato della sua esistenza. 

La ricca squadra di talentuosi producer e collaboratori che hanno firmato le curatissime produzioni del progetto comprende: Fato W,  keyoshin, Bella Espo, DJ Lil Cut, Real Milvio, Biggie Paul, Shak3 e Foreigner.

All’interno di BAG BOY sono inoltre presenti i featuring di: Nerone, Warez, Loge e Cisky MCK.

Secco dà inizio, così, al suo 2023 con un album che non potrà che sorprendere ed entusiasmare tutti gli appassionati del genere. Un progetto che porta una ventata di aria fresca nel panorama urban nazionale e che permetterà al pubblico che ancora non conosce il fuoriclasse del roster di Chandelier Music di appassionarsi al suo stile diretto e irriverente, alla sua poetica di strada ed alla sua tecnica magistrale.

Mix e mastering del progetto  sono a cura di Fato W, mentre l’artwork è firmato da Andrea Lamberti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *